Questo è il contratto di vendita integrale che verrà sottoscritto tra le parti (allevatore e nuovo proprietario)tratto dal famoso sito della compianta Valeria Rossi “Ti presento il cane”. E’ privo di clausole vessatorie, trabocchetti e clausole fuori legge o cagnare…

CONTRATTO DI CESSIONE CUCCIOLO

data………………………………..

TRA I SIGG.RI:
(allevatore)…………………………………………………………………………………,

titolare dell’affisso di allevamento (……………………………………………………………….) riconosciuto ENCI, FCI, con sede in ……………………………………………………………………………………………………………………………….
e  (acquirente)……………………………………………………………………………..,

residente a …………………………………………………………………………………………………………………. ,

CF …………………………………………………………………………..  identificato con C.I. N./Pat …………………………………………….

SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

……………………………………………….  vende al sig……………………………………….,

che acquista, il seguente cane di razza cane Corso

Nome ………………………………       sesso ………    nato il ……………..          ROI n …………..           microchip n. ………………….

Padre  ………………………………………………………

Madre ………………………………………………………

Il sig. ………………………………………  corrisponde la somma di euro ………….. ,00 (………………./00) IVA compresa quale prezzo giustificato delle spese sostenute per l’opera di selezione dell’allevatore cedente.
La presente compravendita è regolata dalle seguenti attestazioni e obbligazioni espressamente accettate dalle parti:

A) il cedente allevatore su qualificato

DICHIARA:

– che l’obiettivo dell’accoppiamento eseguito è stato quello di ottenere esemplari corretti, di alta genealogia, in salute ed equilibrati;
– che il cucciolo è stato completamente vaccinato da veterinario iscritto all’Ordine e più volte sottoposto a trattamenti sverminanti ed antiparassitari come riportato nel libretto delle vaccinazioni, libretto che viene consegnato in originale al compratore;
– che il cucciolo presenta dentatura da latte con chiusura ortognata a forbice come mostrato all’atto di cessione al compratore, informato dei vari tipi di dentizione del cane chiamati “chiusura”;
–  (per i maschi) che il cucciolo presenta due testicoli palpabili e correttamente posizionati come mostrato al compratore;
– di garantire la correttezza delle dichiarazioni nel pedigree e l’iscrizione al Libro Origini Italiano
– di spogliarsi, o comunque rinunciare,  a ogni diritto sul cucciolo che prontamente sarà consegnato in proprietà al cessionario conseguentemente alla ricezione del prezzo pattuito.

SI IMPEGNA:

-a consegnare ex art 1477 cc all’acquirente il cane sopra identificato così come si trova al momento della vendita
-a consegnare al cessionario l’originale del pedigree non appena pervenuto dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana e da questi quivi ritirato
-a garantire di evizione il cessionario
-a prestare le garanzie sanitarie dovute ai sensi dell’art. 1496 cc. specificatamente per le seguenti malattie infettive: cimurro, parvovirosi, epatite, leptospirosi, secondo le leggi speciali e usi locali del luogo di conclusione del contratto. Si intendono esaurite le garanzie trascorsi il periodo di 15 giorni (considerato in medicina veterinaria il periodo massimo di incubazione per le malattie sucitate), dalla consegna del cane.

B) IL CESSIONARIO ACQUIRENTE DICHIARA ESPRESSAMENTE
– di autocertificare sotto la propria responsabilità civile e penale di: non essere delinquente abituale o per tendenza; non aver riportato condanne anche non definitive per delitti non colposi contro la persona o contro il patrimonio punibili con la reclusione superiore a 2 anni; non aver riportato condanna, anche non definitiva, per i reati di cui all’art. 727 del codice penale; di non essere minore di 18 anni e/o interdetto e/o inabilitato per infermità
– di voler destinare il cucciolo oggetto del presente contratto alla seguente funzione: _______________
– di aver attentamente visionato il cane sopra indicato come oggetto del contratto il quale cucciolo risulta essere gradito per morfologia e carattere, tale da non aver riserve nelle sue qualità
– di avere le conoscenze e le capacità necessarie per crescere,  curare e mantenere correttamente il cane, particolarmente un cucciolo e specificatamente questo cucciolo oggetto del contratto
– di acquisire incondizionatamente e contestualmente alla materiale apprensione del cane la proprietà dello stesso e la responsabilità per lo stesso. Di esonerare quindi il cedente allevatore da ogni responsabilità per fatti o situazioni dovute, ad esempio, ad inadeguato trattamento, mantenimento, allevamento dello stesso cucciolo che si verificassero posteriormente alla datazione di questo contratto.
– di sottoscrivere ed accettare esplicitamente la rinuncia ad ottenere rimborsi o crediti qualora il cane per qualsiasi motivo addotto dallo stesso cessionario fosse restituito al cedente allevatore e da questi – senza obblighi ma, ad es., per mero scopo di altruismo e di cinofilia,  ritirato e riaccolto – ove possibile – nel proprio allevamento
– di aver già ricevuto il testo redatto dall’allevatore cedente riportante le norme base per allevare e crescere il cane attraverso l’utilizzo di metodiche etologiche ed etiche.
– di ricevere in data odierna:  l’originale del certificato di attestazione, identificazione e registrazione del microchip, la copia di propria spettanza per la voltura della titolarità del microchip, l’originale del libretto delle vaccinazioni, l’originale del pedigree del cane

SI IMPEGNA:

–    ad allevare (ovvero educare, socializzare e curare) il cucciolo così come concordato con l’allevatore, soprattutto evitando che lo stesso possa diventare veicolo di malattie, rischi o pericoli verso l’uomo, le cose o gli altri animali.
–    ad essere un proprietario responsabile e a non trascurare in alcun modo il cane, in particolare non tenendolo mai alla catena, chiuso in spazi non adatti, abbandonato o libero di vagare da solo.
–    a non esaltare o incoraggiare personalmente o per interposta persona, in alcun modo, comportamenti aggressivi del cane verso persone e/o animali e, conseguentemente, a garantire che il cane non sia mai venduto, dato in affido o in custodia o in uso, regalato o altro, a persone che promuovono o che direttamente o indirettamente possano essere collegate con attività illecite o vietate dalle leggi, quali, in particolare, il combattimento tra animali.
–    espressamente a registrare il cucciolo del quale è venuto oggi in possesso presso l’anagrafe canina del proprio comune di residenza volturando la registrazione di proprietà ed il codice del microchip sotto proprio nome, così come richiesto dalle leggi italiane in vigore.
–    a volturare il documento LOI del cane a proprio nome, così come previsto dai regolamenti ENCI
–    a stipulare una polizza di assicurazione di responsabilità civile per danni verso terzi nella quale sia contemplato in cane oggetto del presente contratto
–    a non far riprodurre il cane se prima non è stato sottoposto a test genetici per le seguenti malattie ereditarie.
– a non cedere a terzi o accoppiare il cane oggetto del contratto senza prima averne data notizia all’allevatore che potrà far valere la prelazione ove fosse interessato.

L’Allevatore……………………………..                                      il Cessionario acquirente……………………………………

 

error: Copyright Federico Lavanche ;)